Benvenuti sul BLOG di ideaBIT web agency, oggi parliamo di: Analizziamo i Counters di una pagina web

Analizziamo i Counters di una pagina web

Nel web anche i più piccoli dettagli possono valorizzare le informazioni oppure renderle meno chiare e appetibili.

Questa analisi verte su un particolare notato nella Home Page del portale di un'importante azienda che si occupa di intermediazione per la compravendita di motocicli tra privati.

L'elemento sotto la lente di ingrandimento sono i "Counters" ovvero quei numeri che, una volta arrivati sulla pagina, si incrementano fino a raggiungere il valore definitivo.


Screenshot in data 09/02/2021

I Counter sono una soluzione di design attualmente molto utilizzata perché utile a trasmettere a colpo d'occhio la "dimensione" delle informazioni. Vengono usati per dati di ogni genere come ad esempio il numero di dipendenti, i metri quadri dello stabilimento produttivo, il numero di progetti realizzati, il valore medio delle commesse acquisite, ecc.

In questo caso i contatori sono impreziositi da immagini che richiamano dei contachilometri, questa accortezza li rende esteticamente molto apprezzabili e diversi dal solito.

I valori indicati si riferiscono al 2021 (alla data di questo articolo sono quindi circa quaranta giorni) e fanno riferimento, molto probabilmente, al numero di motociclette:

  • Acquisite: 354
  • Vendute: 254
  • In Vendita: 1.994

 

Dopo il primo positivo colpo d'occhio, ci siamo posti alcune domande che anche i visitatori (e potenziali clienti) del portale potrebbero farsi.

Il numero di moto acquisite e il numero di moto vendute sono in relazione?
Se in soli 40 giorni sono state vendute 254 moto delle 354 acquisite il risultato è eccezionale. Perché allora le immagini di entrambi i valori trasmettono "bassa velocità"?

Ipotizzando invece che questi numeri non abbiamo correlazione, non si è in grado di capire se sono tante o poche, se l'acquisizione e la vendita stiano andando velocemente o lentamente perché manca un metro di misura.
Se la posizione della lancetta ha anch'essa un significato dobbiamo dedurre che le due attività stiano procedendo con lentezza.

Il terzo dato indica il numero di moto in vendita.
Qui la lancetta è al massimo, probabilmente l'azienda desidera comunicare che c'è un'ampia scelta di moto in vendita.

Apparentemente questo è un dato positivo, tuttavia immagine può insinuare nel visitatore diversi dubbi: il parco moto in vendita è già al completo? Le vendite quindi stanno andando a rilento? Mi conviene utilizzare questo portale per cercare un acquirente? Quanto dovrò attendere per vendere la mia moto?

Non dimentichiamo infine che un'offerta numericamente alta attenua o fa venir meno il principio di scarsità.
Questo principio, schematizzato e portato alla ribalta da Robert Cialdini, indica che le opportunità appaiono più desiderabili quando la loro disponibilità è limitata perché l'idea di una perdita potenziale gioca un ruolo fondamentale nelle decisioni dell'umano e quindi nel processo di acquisto.

Anche i più piccoli dettagli quindi possono valorizzare le informazioni oppure renderle meno chiare e appetibili.

 

Come potrebbero essere migliorati?

Per gioco, se fossimo chiamati a proporre delle alternative, consiglieremmo di rinunciare alle immagini dei contachilometri sostituendole con icone altrettanto gradevoli ma che non alimentino un'eventuale errata interpretazione del valore, e di pubblicare i dati dell'anno precedente perché i dati di quello in corso potrebbero, soprattutto nel periodo iniziale, sembrare bassi.

Per quanto riguarda i contatori, opteremmo per numeri che convincano coloro che desiderano vendere la propria moto ad acquistare il servizio di vendita tramite il portale:

  • Numero medio dei giorni necessari per vendere una moto
  • Il numero di moto vendute
  • Il numero di visitatori del portale

 


Nostra simulazione

 

 
Informazioni sull'azienda
Logo ideaBIT web Agency ideaBIT Web Agency

Web agency e agenzia di comunicazione. Con oltre 500 siti web realizzati in tutta Italia vantiamo numerose referenze nei settori della manifattura, del commercio, immobiliare e dei servizi, medico. Ogni progetto utilizza le tecnologie di sviluppo più evolute e segue le tendenze della creatività, della comunicazione e del design.