Benvenuti sul BLOG di ideaBIT web agency, oggi parliamo di: Mobile Application: App Nativa, Ibrida e WebApp

Mobile Application: App Nativa, Ibrida e WebApp

Possiamo scegliere diversi approcci per la realizzazione di applicazioni per smartphone e tablet: app nativa, web app e app ibrida; qual'è la soluzione migliore?

Possiamo scegliere diversi approcci per la realizzazione di applicazioni per smartphone e tablet: app nativa, web app e app ibrida; qual'è la soluzione migliore?

Per la realizzazione di mobile application per smartphone, tablet e palmari possiamo scegliere diversi approcci: app nativa, web app e app ibrida; qual'è la soluzione migliore?

 

App Nativa - Native Application

Le app native sono sviluppate appositamente per essere installate sulle specifiche piattaforme smartphone e tablet.

In genere sono rese disponibili, gratuitamente o a pagamento, sui market, i negozi virtuali, le vetrine digitali anche chiamate store (come Google Play Store, il market ufficiale di Android, Apple Store per dispositivi Mac e Windows Phone Store distributore ufficiale per Windows Phone).

Vantaggi delle App Native

Il principale vantaggio di una app nativa è che può interagire con l'hardware e il software del dispositivo, sfruttando perciò al meglio le funzionalità dello smartphone o tablet (comunicazione informazioni per la localizzazione o l'utilizzo della fotocamera).

Le applicazioni native sono più veloci (rispetto alle webapp) e possono funzionare anche off-line, inoltre un'applicazione nativa gode della grande visibilità data dagli store digitali.

Svantaggi delle App Native

I costi e tempi di realizzazione delle applicazioni native sono mediamente più elevati (si deve sviluppare una applicazione per ogni device differente, per ogni sistema operativo differente). Inoltre per accedere agli store le applicazioni devono soddisfare determinati requisiti decisi dai distributori.
Anche la gestione degli aggiornamenti è difficoltosa, e deve sempre passare attraverso le policy di approvazione degli store.

 

WebApp - Web Application

Le web app sono accessibili tramite i browser di tablet, smartphone e palmari e sono in sostanza un collegamento verso una applicativo remoto.

Vantaggi delle Web App

Le web app hanno il grande vantaggio di non dover essere installate e di poter funzionare su tutti i dispositivi connessi ad Internet.

Hanno costi più contenuti e tempi di realizzazione ridotti rispetto alle app native e anche gli aggiornamenti sono rapidi in quanto automaticamente gestiti tramite web.

Svantaggi delle Web App

Una webapp non può interagire più di tanto con hardware e software del device mobile. Sono più lente nelle loro performance rispetto alle app native, e, visto che risiedono sul web e vengono fruite tramite il browser, non possono essere distribuite negli store e sono quindi penalizzate dal punto di vista di quella visibilità che i market online garantiscono.
Le webapps per poter funzionare hanno necessità di una connessione internet.

 

App Ibrida - Hybrid App

Le app ibride sono applicazioni che hanno un'architettura che unisce caratteristiche delle app native a delle webapp.

Una app ibrida è tipicamente una app nativa che ha comunque una parte web e che si adatta facilmente alle diverse piattaforme e diversi device mobili (diciamo che il ”contenitore” è una applicazione nativa, che quindi sfrutta le caratteristiche del device su cui è installata, e il ”contenuto” è una applicazione web-based e quindi si aggiorna tramite Web).

Vantaggi delle App Ibride

Il vantaggio principale delle applicazioni ibride risiede nel fatto che il codice del contenuto viene scritto con un linguaggio comune a tutti i device ed è solo il contenitore a dover essere cambiato in funzione del dispositivo che deve ospitare l'applicazione – questo significa che per la realizzazione di una app ibrida ci sono tempi e costi più bassi rispetto a quelli necessari per le applicazioni native.

Una app ibrida è comunque considerata come una app nativa, quindi può essere pubblicata sugli store.

Svantaggi delle App Ibride

Le app ibride non sono performanti e veloci come quelle native, e inoltre hanno le stesse difficoltà che hanno le app native per accedere agli store dei distributori e per gli aggiornamenti.

 

La scelta del tipo di app dipende da:

  • il target a cui si punta (chi saranno i nostri utenti e che dispositivi mobili utilizzano);
  • i tempi e il budget di cui si dispone;
  • le funzionalità che l'app deve avere (quindi, ad esempio, come l'applicazione deve interagire con il device su cui deve essere ospitata).

Non bisogna dimenticare che quello delle applicazioni mobili è un settore in continua e rapida evoluzione e gli scenari cambiano continuamente. Il miglior modello da preferire deve essere scelto di volta in volta.

 
Informazioni sull'azienda
Logo ideaBIT web Agency ideaBIT Web Agency

Web agency e agenzia di comunicazione. Con oltre 500 siti web realizzati in tutta Italia vantiamo numerose referenze nei settori della manifattura, del commercio, immobiliare e dei servizi, medico. Ogni progetto utilizza le tecnologie di sviluppo più evolute e segue le tendenze della creatività, della comunicazione e del design.