Benvenuti sul BLOG di ideaBIT web agency, parliamo di: Le citazioni non favoriscono il ranking sui motori di ricerca

Le citazioni non favoriscono il ranking sui motori di ricerca

John Mueller spiega che le interpretazioni dei SEO sul concetto di citazioni del Brand, contenuto in un brevetto del 2012, sono errate.

Una citazione del marchio avviene quando un sito web menziona il nome o l'URL di un altro sito web.

Nel 2012, all'interno della comunità SEO si diffuse l'idea che Google potesse considerare una citazione come "collegamento implicito".
Questa convinzione fu innescata da un brevetto riguardante il posizionamento delle pagine web,  interpretato in diversi modi, tutti errati: su sedici pagine di brevetto tutti si concentrarono sul solo paragrafo che conteneva (quattro volte) l'aggettivo "implicito".

Il brevetto, in realtà, con "collegamento implicito" intende una "query di riferimento", ovvero una ricerca che contiene al suo interno il nome di dominio di un sito web.

Il rappresentante di Google John Mueller ha confermato che sarebbe troppo complesso comprendere se il contesto di una citazione sia positivo o negativo.
Inoltre va ricordato che, mentre esiste la possibilità di rinnegare i link spam, questa possibilità non esiste invece per le citazioni.

Le citazioni del marchio quindi non sono considerabili come collegamenti e conseguentemente non concorrono al miglioramento del ranking.
Possono però essere comunque importanti perché rendono le persone consapevoli dell'esistenza di un marchio e incentivano a visitarne il sito web.

Per approfondimenti è possibile guardare il video su YouTube al minuto 44:10 e al minuto 58:12