Benvenuti sul BLOG di ideaBIT web agency, parliamo di: Social Media per PMI: esserci o non esserci e perchč?

Social Media per PMI: esserci o non esserci e perchč?

Se stai pensando che i social media non fanno per la tua azienda o se pensi che siano solo tempo perso, allora questo articolo fa proprio per te.

Se stai pensando che i social media non fanno per la tua azienda o se pensi che siano solo tempo perso, allora questo articolo fa proprio per te.

Perché?

Perché i social media sono un ottimo strumento per fare branding.

È vero, i social media difficilmente fanno vendere direttamente il prodotto.
Ma la buona notizia è che sono un ottimo sistema per fare branding.

Significa che attraverso Linkedin, Facebook, Instagram, Twitter, Youtube e qualsiasi altro social media del momento, puoi trasmettere al mondo intero chi sei.

L’errore comune sui social è quello di pensare di pubblicare random, a caso.

Senza una strategia preesistente, però, non vai da nessuna parte e ti stanchi subito.
Presentarsi sui social è importante tanto quanto presentarsi ad un evento live.

Se ad esempio devi andare a cena fuori con dei clienti importanti, pensi per tempo a cosa indossare, a quale cravatta abbinare al vestito, magari porti a lavare l’automobile e scegli con cura il ristorante. Non lasci al caso perché
sai che la cena potrebbe fruttarti nuove opportunità e serve comunque a consolidare il tuo rapporto con i clienti.

Pensa ai social media come a qualcosa di simile.
Devi pensare a cosa indossare (il tuo logo, i tuoi colori aziendali, i tuoi font), devi pensare a cosa dire e a come dirlo (tono di voce, messaggio, comunicazione), devi pensare dove andare (quale social usare?).

Infine, ma non ultimo, devi pensare a cosa ottenere dalla cena con i clienti (rafforzare il tuo brand? presentare quello che fai? cercare nuove opportunità? fare networking?...).

Scrivi (e descrivi analiticamente) tutto questo su un documento di progetto:

  1. Obiettivi
  2. Social di riferimento
  3. Target
  4. Tono di voce

 

Concentrati prevalentemente sull’analisi degli obiettivi e prendi la sana abitudine di guardare cosa fanno i tupi competitors in modo da farlo meglio e comunque in modo diverso (più personale, più legato al tuo brand e a ciò che sai fare meglio).

Una volta che hai in mano la tua strategia, programma a calendario le tue pubblicazioni e fai questo ogni mese.

Certo, è un vero impegno. Ma a livello di branding è molto utile e se perseveri, dopo alcuni mesi le persone avranno imparato a riconoscere i tuoi post , anche se non leggono il messaggio e non vanno a visitare il tuo sito web.

Se controlli le statistiche di accesso tramite Google Analytics (o similare), potrai vedere l’effetto dei social media in termini di traffico organico atterrato sul tuo web site.

Se non hai tempo o voglia di redigere il tuo piano editoriale o se vuoi approfondire questo argomento dei social media, IdeaBIT è a tua disposizione.

Chiedici tutto ciò che vuoi sapere sui Social Media.

Buona analisi :)