Benvenuti sul BLOG di ideaBIT web agency, oggi parliamo di: Si possono inviare PEC a indirizzi in copia nascosta?

Si possono inviare PEC a indirizzi in copia nascosta?

L'invio di PEC con indirizzi in copia nascosta (BCC o CCN) non è permesso dalla normativa sulla posta elettronica certificata...

L'invio di PEC con indirizzi in copia nascosta (BCC o CCN) non è permesso dalla normativa sulla posta elettronica certificata...

L'invio di PEC con indirizzi in copia nascosta (BCC o CCN) non è permesso dalla normativa sulla posta elettronica certificata.

In base al manuale sulle "Regole tecniche del servizio di trasmissione di documenti informatici mediante posta elettronica certificata", ai capitoli 6.1 e 6.3.1 si stabilisce che:

Ai fini della determinazione dei dati di certificazione fanno fede, per il sistema, gli elementi utilizzati per l'effettivo instradamento del messaggio verso i destinatari (campi "To" e "Cc"). I dati di indirizzamento presenti nel campo "Ccn" o "Bcc" non sono considerati validi dal sistema in quanto nascondono l'indirizzo del destinatario.
Qualora il messaggio non superi i controlli (nel caso venga utilizzato il campo "Ccn" o "Bcc"), il punto di accesso non dovrà accettare il messaggio all'interno del sistema di posta certificata emettendo il relativo avviso di non accettazione.

Si può invece utilizzare il campo "CC".

 
Informazioni sull'azienda
Logo ideaBIT web Agency ideaBIT Web Agency

Web agency e agenzia di comunicazione. Grazie a 15 anni di esperienza certificata nel posizionamento sui motori di ricerca e nel web marketing ideaBIT serve piccole e medie aziende che vogliono investire sul proprio sito web e promuovere online, con efficacia e professionalità, immagine, prodotti, servizi.